Documento Valutazione Rischi

Lo Studio di ingegneria Viventi offre il servizio di assistenza alla redazione del documento valutazione rischi.

Cosa c’è da sapere sul Documento Valutazione Rischi:

  1. L’obbligo di valutazione del rischio scatta nel momento in cui un titolare d’impresa diventa Datore di Lavoro: quindi avviene la prestazione d’opera da parte di un soggetto sotto forma di lavoro dipendente, nella forma più ampia del termine, comprese forme di collaborazione gratuite;
  2. E’ il Datore di Lavoro che effettua la Valutazione dei rischi; tale compito non è delegabile! Ciò significa che egli può comunque avvalersi di un consulente esterno, ma le responsabilità non possono essere “scaricate” su quest’ultimo, in quanto, da un punto di vista pratico, è il Datore di Lavoro che conosce la sua azienda, che attua una determinata politica aziendale e che investe risorse anche nel settore della sicurezza;
  3. Il Documento Valutazione Rischi va aggiornato ogni qualvolta avviene una variazione in azienda, intesa come: variazione del ciclo produttivo, modifiche alla parte impiantistica, introduzione di nuove mansioni, introduzione di nuovi materiali, sia essi di prodotto che di processo, introduzione di nuove procedure/istruzioni di lavoro.

Le fasi di lavoro per la stesura del Documento Valutazione Rischi consiste in:

  • Sopralluogo gratuito in sito;
  • Verifica dei documenti attinenti la sicurezza;
  • Analisi e individuazione dei rischi;
  • Individuazione delle misure di prevenzione e protezione da attuare, compresa la formazione;
  • Elaborazione, consegna e spiegazione del documento al management;
  • Mantenimento del documento DVR aggiornato in base ai cambiamenti aziendali e/o legislativi.
DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI (ART. 18 DEL D.LGS. 81/08 E S.M.I.)

Il Documento Valutazione Rischi (DVR) è quel documento che la legge sulla sicurezza nei luoghi di lavoro ha imposto a tutte le aziende con almeno un lavoratore, anche socio, come mezzo per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro e dimostrare agli organi di controllo l’avvenuta Valutazione dei Rischi per tutelare la salute dei lavoratori.

Cosa c’è da sapere sul Documento Valutazione Rischi:

Si tratta, quindi, di un documento obbligatorio che deve essere conservato presso la sede dell’azienda e serve principalmente a delineare tutti gli interventi che devono essere attuati per eliminare o ridurre i rischi e pericoli presenti all’interno dei luoghi di lavoro.

Per la sua redazione è necessario analizzare la struttura aziendale e le attività operative per individuare i rischi e valutare i pericoli che gravano sulla sicurezza interna. Si tratta di un’attività complessa e in continua evoluzione.

DUVRI: DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DI INTERFERENZA

Che cos’è invece il DUVRI (art. 26 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.)?

Il datore di lavoro committente, ovvero colui che affida attività lavorativa a ditte esterne, ai sensi dell’art. 26 del D.Lgs. 81/2008 ha l’obbligo di promuovere la cooperazione e il coordinamento delle attività svolte da soggetti terzi, elaborando un unico documento valutazione rischi di interferenza (il cosiddetto DUVRI) per attuare le relative misure di prevenzione e protezione garantendo così la sicurezza di tutti i lavoratori.

Lo Studio di Ingegneria Viventi Fabio è in grado di fornire il supporto per la stesura del DUVRI.